L’Istituto ha da sempre saputo creare rapporti stretti con la realtà territoriale circostante costituendo un forte riferimento per molte istituzioni locali: economiche, culturali, politiche; un interlocutore privilegiato degli enti locali, di associazioni e organizzazioni pubbliche e private.

Se le profonde trasformazioni degli ultimi anni ne hanno modificato e aggiornato le finalità e le strutture dei corsi, è comunque vero che il Venturi resta l’unica proposta formativa in cui creatività e competenze artistiche si saldano a precisi intenti professionali richiesti nel territorio.

La relazione con il “mondo reale” – che non è solo il pur importante mondo del lavoro – offre un contesto educativo allargato e apre agli studenti la possibilità di comprendere aspetti della complessità sociale nella quale dovranno concretamente inserirsi.

Per queste ragioni il Venturi si pone come laboratorio culturale dedicato alla trasmissione di saperi e di abilità legati alla creazione di oggetti ed eventi, così come alla partecipazione a iniziative proposte da enti, istituzioni e associazioni presenti sul territorio.

Da tutto questo deriva la realizzazione di numerosi progetti, la partecipazione a concorsi e manifestazioni, la risposta a committenze esterne e anche l’autonoma ideazione di progetti culturali e artistici rivolti al territorio o legati a dimensioni europee.

L'Istituto collabora con il FAI (Fondo Ambiente Italiano) nell'ambito del progetto, che si svolge annualmente a livello nazionale, denominato Apprendisti Ciceroni, in occasione delle Giornate FAI di Primavera.

Gli studenti, dopo dopo un'opportuna preparazione conseguita con l'aiuto dei docenti e di esperti, si mettono alla prova come guide turistiche per accompagnare il pubblico alla scoperta dei monumenti locali spesso dimenticati o inaccessibili.

Si prevedono ulteriori iniziative in accordo con la delegazione modenese del FAI per educare le nuove generazione alla valorizzazione e tutela del nostro patrimonio storico-artistico.

A partire dall'anno scolastico 2015/16, come previsto dalla legge 107/2015 molti dei progetti che la scuola propone in collaborazione con Istituzioni del territorio provinciale si inseriscono nel più ampio e articolato progetto di ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO che coinvolge  tutte le classi del triennio .

 

I. Esempi di progetti realizzati nell'ultimo periodo

Libro di favole- Immagine di copertina

Progetto “Le favole tra Secchia e Panaro

5a edizione classi 4F e 5F Arti Figurative

A.S. 2015/2016

 

 

Progetto e Mostra

Il gusto della contaminazione” classi 4E e 5E Grafica

A.S. 2014/2015

 

 

Progetto “Un filo di sapore ...un filo di sapere

classe 5C Grafica

A.S. 2014/2015

 

 

Progetto “THESIGNOFCOLOR

classi 4M e 4N Professionale Grafica

A.S. 2014/2015

 

 

Progetto

Terra e fuoco per la terra dei fuochi” classi 3B-4B-5B ( Design Ceramico ) A.S. 2014/2015

5B ( Design Ceramico )

A.S. 2015/2016

1E- 2E Biennio Liceo

A.S. 2014/2015

5C Grafica

A.S. 2015/2016

 

 

Progetto

“Ri.G.A.Mo. "- NEW DESIGN 2014

classi 5A e 5H Design Arredo e Architettura

A.S. 2014/2015

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.