Costituiscono un’importante settore di attività dell’Istituto. Si tratta di progetti documentati nel sito internet della scuola e realizzati secondo la seguente articolazione:

  • Progetti trasversali proposti dal Collegio dei Docenti o dal Consiglio d'Istituto realizzati spesso con esperti e professionisti esterni e in collaborazione con altre Istituzioni.

Alcuni di questi progetti sono volti a favorire lo “star bene a scuola” promuovendo il benessere psico-fisico e relazionale e il protagonismo giovanile: con valenza formativa trasversale e in relazione a tematiche di interesse per il mondo adolescenziale e giovanile.

Altri progetti hanno l'obiettivo di promuovere la cultura della legalità e l'educazione alla cittadinanza , favorire riflessioni e confronti sul rispetto dei diritti umani, sulla responsabilità e sulla reciprocità.

  • Progetti proposti dai Dipartimenti disciplinari e contestualizzati con l’attività didattica curricolare, con approfondimenti tematici di vario genere e con l’intento di sviluppare conoscenze e abilità disciplinari e favorire il rapporto della scuola con il territorio.

Per quanto riguarda i progetti trasversali proposti e approvati dal Collegio o dal Consiglio d'Istituto per l'anno in corso vengono confermate le seguenti attività che da diversi anni vengono realizzate nella nostra scuola e che presumibilmente verranno confermate per il prossimo triennio: 

Titolo progetto 

Enti e Istituzioni coinvolte

 

Classi destinatarie

 

Obiettivi e/o caratteristiche percorso

 

Referenti a.s. 2015-16

 

" Progetto accoglienza" in collaborazione con il CEIS - Modena

 

 

Tutte le classi Prime

Socializzazione e creazione di un clima positivo tra allievi e con i docenti, conoscenza della scuola; conoscenza di sé.

Interventi in aula con esperti del CEIS.

 

Attività laboratoriali coordinate da docenti interni

 

 

Collaboratori del D.S.

GIOVANI CITTADINI RESPONSABILI

Giovani all'Arrembaggio con Centro Servizi Volontariato

TERZE e

studenti interessati di altre classi

 

Promuovere la cultura della solidarietà con interventi di esperti.

Attività di volontariato a Modena e Provincia.

 

 

S. Setti

Ronzinante Illustratori ostinati Edizione 2016

 

Tutte

Illustrare una storia sensibilizzare alla disabilità

 

F. Gallo

 

CITTADINANZA E LEGALITÀ

 

QUARTE

Educazione alla cittadinanza e alla legalità, sviluppo di una cultura di responsabilità e reciprocità.

Incontro-evento con il giudice G. Colombo

 

M. Cavani

Itinerari scuola-città proposti da Memo (multicentro educativo di Modena)

 

Tutte

 

Percorsi incentrati su esperienze e apprendimenti collegati con il territorio

 

P. Urbinati

C. Capucci

Un Treno per Auschwitz con Fondazione Fossoli e Provincia di Modena

Gruppo di 10/12 studenti di 4^ e5^

Viaggio organizzato con le altre scuole per mantenere vivo il  valore della memoria

 

C. Giovanardi

 

Titolo progetto 

Enti e Istituzioni coinvolte

 

Classi destinatarie

 

Obiettivi e/o caratteristiche percorso

 

Referenti a.s. 2015-16

 

Sportello d'ascolto " Zona Franca"

in collaborazione con il CEIS

 

 

TUTTE

Ascolto e consulenza rispetto alle problematiche connesse alla crescita;

prevenzione del disagio giovanile;

servizio offerto a studenti, docenti, genitori, personale ATA

 

Collaboratori del D.S.

Educazione stradale

TERZE

Educazione stradale e prevenzione sull'abuso di sostanze stupefacenti

G. Abate ,

L. Manfredini

Minianne : “sai salvare una vita?”

QUINTE

Corso di rianimazione cardiopolmonare (BLS) Apprendimento tecniche di primo soccorso

S. Pacchioni

Educazione alla Salute

in collaborazione con AVIS, AIDO, ADMO

 

QUINTE

Incontri sugli aspetti scientifici e morali della donazione di sangue, midollo, organi

 

R. Bergamini

Gruppo Sportivo Studentesco

TUTTE

Attività sportiva in orario extra-scolastico, partecipazione ai campionati studenteschi

L. Manfredini

Laboratorio teatrale Venturi

in collaborazione con ERT

Un Gruppo di alunni

di tutte le classi

Lavorare sugli aspetti dinamico-relazionali. Allestimento di uno spettacolo per la rassegna “Teatro di classe”

 

F. Gallo

Spettacoli teatrali e cinema in collaborazione con ERT e AGIScuola  di Bologna

 

Tutte

Visione e analisi di opere teatrali e film di interesse didattico: i docenti accompagnano gli studenti al mattino oppure nelle ore pomeridiane e serali

 

Proff. di Italiano

 

BIBLIOTECA

 

Tutte

Servizio distribuzione libri, progetto Xanadù, settimana biblioteche scolastiche, poesia marzolina, incontri con autori

 

E. Ferri

 

Collaborazione con FAI

Alcunistudenti di tutte le classi

Partecipazione di studenti alle mattinate Fai e alle giornate  FAI di primavera

R. Ariuli e docenti di arte

"Galleria delle statue"

in collaborazione con Mibac e  Amministrazioni locali

Alcuni studenti di Tutte le classi

Valorizzazione della Galleria attraverso la partecipazione a manifestazioni culturali come Musei da gustare, Notte bianca dei musei, Giornate del patrimonio, Festival della filosofia

 

G. Morico

Workshop di Filosofia

con Fondazione San Carlo

Terze, Quarte. Quinte Liceo

Progetti multimediali e presentazione nell'ambito dei workshop finali

 

A. Battilani

CORSO PER GENITORI

con comitato genitori

Tutte

Ciclo di incontri tenuti da operatori del CEIS

Dirigente scolastico

 

 

BORSA DI STUDIO SEIDENARI

 

 

 

QUARTE

Tre Borse di studio di 500 euro cadauna da utilizzare per la visita a una città d’arte italiana e documentata attraverso un audiovisivo che verrà proiettato nel corso della premiazione .

La Borsa di studio è intitolata alla prof.ssa Maria Luisa Seidenari , docente di sostegno della scuola  prematuramente scomparsa .

 

 

 

A.M. Maselli

PREMIO DAVIDE VIGNALI

con Fondazione Fotografia Modena

 

QUINTE

Concorso fotografico aperto a tutte le scuole superiori della regione. Mostra finale dei lavori presentati.

 

A. Battilani

 

Titolo progetto

 

Enti e Istituzioni coinvolte

 

Classi destinatarie

 

Obiettivi e/o caratteristiche percorso

 

Referenti a.s. 2015-16

“Videoclip”

in collaborazione Festival della Filosofia

 

QUINTE liceo

Realizzazione di videoclip relativi alla tematica del festival della filosofia 2016 “Agonismo”

Prof.ssa. Facondini

 

4.10.1 SPORTELLO D'ASCOLTO INFORMAZIONE ECONSULENZA

Sin dall’anno scolastico 2002/03 presso l’Istituto è stato attivato lo Sportello d’Ascolto Informazione e Consulenza gestito da professionisti esterni e rivolto a ragazzi, genitori, docenti e personale ATA.

Dall'anno scolastico 2013/2014 lo spazio d’ascolto, denominato “Zona Franca” è gestito e organizzato in collaborazione con il CEIS - Fondazione Onlus di Modena.

Il servizio intende offrire ascolto e consulenza rispetto alle questioni ed alle tematiche connesse alla crescita, rappresentando un punto di riferimento a cui far pervenire i bisogni di confronto e riflessione da parte di tutti coloro che condividono il contesto scuola, direttamente o indirettamente (studenti, genitori, docenti, personale ATA) .

Lo sviluppo psico-emotivo e l'adolescenza sono infatti caratterizzate da importanti cambiamenti non solo dal punto di vista fisico, ma soprattutto psicologico, nella relazione con se stessi, con la famiglia e con gli altri, portando con sé compiti evolutivi specifici, quali la conquista di una propria autonomia, la progressiva costruzione di una propria identità, l’assunzione del ruolo sociale di studente. Si tratta di un periodo in cui fisiologicamente possono aumentare le insicurezze, i dubbi o le domande relative a ciò che sta accadendo, sia da parte dei ragazzi, sia da parte degli adulti che li circondano e che sono chiamati, a diverso titolo, ad accompagnare un cambiamento: può quindi essere utile uno spazio in cui poter pensare le normali difficoltà connesse al periodo adolescenziale, sentendosi accolti e non giudicati.

La finalità dello sportello d’ascolto in ambito scolastico si colloca in un’ottica di promozione del benessere di vita e scolastico e di prevenzione del disagio e non contempla obiettivi di cura o presa in carico terapeutica, pur lavorando in rete con i servizi che, sul territorio, si occupano di adolescenti.

 

I.  APERTURA DELLO SPORTELLO e PROFESSIONISTI ESTERNI

Gli orari settimanali di apertura, distinti nelle tre sedi e comunque antimeridiani, sono comunicati a studenti , famiglie e personale scolastico all’inizio di ogni anno scolastico. Allo sportello vi si accede su prenotazione.

Per l'a.s. 2015/2016 le psicologhe che effettuano le consulenze sono:

  • per le sedi di Belle Arti e San Filippo: dott.ssa Sirotti Giulia
  • per le sedi di Rainusso e Sgarzeria: dott.ssa Brioschi Ilaria

La referente del progetto per il CEIS è la dott.ssa Paris Silvia, psicologa.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.