(Collegio docenti del 18/11/2015)

Considerata l’importanza di sostenere con attività di recupero tutte le classi dell’istituto, alla luce dell’esperienza finora maturata e valutando l’esito delle attività finalizzate al recupero/sostegno allo studio svolte nei precedenti anni scolastici, il Collegio docenti delibera le seguenti iniziative:

 

4.5.1 recupero initinere

Riguarda tutte le discipline ed è la forma permanente e prioritaria di sostegno in quanto proposta in modo tempestivo e con modalità scelte e programmate dai singoli docenti.

 

4.5.2 pausa didattica

Una settimana di “pausa didattica” dopo gli scrutini del 1° quadrimestre: gli studenti frequentano regolarmente le lezioni e i docenti effettuano interventi didattico-educativi di recupero e/o attività di potenziamento.

 

4.5.3 attività di recupero pomeridiano

Le attività sono finalizzate sia al sostegno in corso d’anno per prevenire insuccessi sia al recupero delle insufficienze del 1° quadrimestre:

  •       vengono di norma effettuate nei periodi Novembre-Dicembre e Febbraio–Marzo;
  •       sono deliberate dai Consigli di classe ma gestite direttamente dal docente che tiene le lezioni di recupero previa comunicazione alla famiglia tramite registro elettronico;
  •       ogni consiglio di classe ha a disposizione per le eventuali attività di recupero un numero di ore stabilito sulla base delle risorse finanziarie e della disponibilità del docente;
  •       nel caso in cui l’attività di recupero sia svolta da un docente non della classe, questi si raccorda con i docenti della classe circa i contenuti e i metodi del recupero, ma lo svolgimento e la valutazione delle prove di verifica finale rimane di titolarità dei docenti curricolari;
  • le famiglie degli studenti che non intendono avvalersi di recupero pomeridiano sonotenute a dichiararlo per iscritto, fermo restando l’obbligo per lo studente di sottoporsi alle verifiche. In caso contrario la frequenza è obbligatoria.

Gli studenti sosterranno la prova intermedia finalizzata al recupero delle insufficienze del 1° quadrimestre entro i primi giorni di marzo.

                                    

4.5.4 Recupero estivo

Per gli studenti ai quali è stato sospeso il giudizio nello scrutinio di Giugno vengono effettuate attività di recupero per facilitare il superamento dei Debiti Formativi, in particolare:

  •       i docenti consegnano agli studenti programmi svolti ed indicazioni per lo studio estivo e programmano per settembre prove comuni per classi parallele;
  •       nelle prime due settimane di Luglio, secondo un calendario stabilito dalla scuola, vengono organizzati Corsi di recupero intensivi per alcune discipline (di norma: matematica, inglese, discipline geometriche).
  •       La frequenza è obbligatoria. Le famiglie degli studenti che non intendono avvalersi del recupero estivo sono tenute a dichiararlo per iscritto in segreteria.

 

4.5.5 Classi quinte

In preparazione all’esame di stato, nella parte finale dell’anno, per le materie oggetto delle prove sono previsti momenti di ripasso e recupero a cura dei docenti della classe.

La frequenza è obbligatoria. Le famiglie degli studenti che non intendono avvalersi del recupero estivo sono tenute a dichiararlo per iscritto in segreteria.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.