Discipline progettuali/Laboratorio del Design PROFILO GENERALE E COMPETENZE

Con Design, oggi, si possono identificare attività diverse, con un comune denominatore: la Progettazione. Per quanto riguarda il Design di Arredamento notiamo la combinazione di parole antiche e significanti con un termine estremamente moderno. Ciò avviene perché si vuole coniugare l’esperienza del passato con gli elementi più attuali e moderni; progettare con il legno, ma anche con tutti i nuovi materiali che la tecnologia e l’industria ci forniscono, significa dare risposte più conformi alle esigenze della società contemporanea.

I temi specifici di questo settore del Design sono lo studio sia dello spazio interno di un contenitore architettonico sia di uno spazio pubblico, con gli arredi, i complementi e tutti quegli oggetti che fanno parte del vissuto quotidiano. Lo scopo del corso sarà quello di allenare la mente dello studente alla concezione di spazio tridimensionale, nel quale si sviluppano i bisogni di un vivere pubblico e privato, e fornire a questi ultimi risposte adeguate. Risposte che si concretizzano attraverso l’analisi degli oggetti, la sperimentazione e il confronto con la realtà esterna.

Obiettivo principale del corso di studi è, quindi, quello di fornire all’allievo gli strumenti per gestire autonomamente un processo progettuale completo, dalla fase del concepimento dell’oggetto alla realizzazione del prototipo. Supportano l’iter progettuale, in primo luogo, il Laboratorio del Design dove avvengono simulazioni tridimensionali concrete e informatizzate, poi la Storia dell’Arte e infine Fisica e Chimica per le caratteristiche dei materiali.

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:

• conoscere gli elementi costitutivi dei codici dei linguaggi grafici, progettuali e della forma;

• avere consapevolezza delle radici storiche, delle linee di sviluppo e delle diverse strategie espressive proprie dei vari ambiti del design e delle arti applicate tradizionali;

• saper individuare le corrette procedure di approccio nel rapporto progettofunzionalità-contesto, nelle diverse finalità relative a beni, servizi e produzione;

• saper identificare e usare tecniche e tecnologie adeguate alla definizione del progetto grafico, del prototipo e del modello tridimensionale;

• conoscere il patrimonio culturale e tecnico delle arti applicate.