Stupore e meraviglia a Venezia immersi nell'arte di Damien Hirst.

 

Le classi 2A,2B,2C,2I hanno ammirato la grande personale dell'artista che,attraverso le sue opere,si interroga sulla vita e sulla morte.

Lo sguardo di Hirst,provocatorio ,esplora le complesse relazioni tra arte,bellezza,religione ,scienza.

L'artista sfida le certezze del mondo contemporaneo consegnandoci il desiderio di continuare a sognare.

Alessandra Serafini

 

 

 

 


Pubblicata il 28 novembre 2017